Abolizione quota ricetta a partire dal 1 settembre 2020

A partire dal 1° settembre 2020 entrerà in vigore l’abolizione della quota di partecipazione al costo delle prestazioni di assistenza sanitaria per le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale (quota ricetta di 10 euro).

Resterà in vigore, per i pazienti non esenti, l’onere del pagamento della quota ticket da corrispondere in base alla valorizzazione degli esami e la quota aggiuntiva del 10% che si applica sulla somma eccedente il valore massimo del ticket sanitario (36,15 euro).

Scarica la comunicazione da parte dell’Assessorato Regionale della salute